Marciavamo con l'anima in spalla nelle tenebre lassщ ma la lotta per la nostra libertа in cammino ci illuminerа non sapevo qual'era il tuo nome neanche il mio potevo dir il tuo nome di battaglia era (Philipe?) ed io ero Sandokan.

(instrumental)

Eravam tutti pronti a morire ma della morte noi mai parlavam parlavamo del futuro se il destino ci allontana il ricordo di quei giorni sempre uniti ci terrа
il ricordo che poi venne l'alba e poi qualche cosa di colpo cambiт il domani era venuto e la notte era passata
c'era il sole su nel cielo assolto nella libertа.

(instrumental)

Eravam tutti pronti a morire ma della morte noi mai parlavam parlavamo del futuro se il destino ci allontana il ricordo di quei giorni sempre uniti ci terrа
il ricordo che poi venne l'alba e poi qualche cosa di colpo cambiт il domani era venuto e la notte era passata
c'era il sole su nel cielo assolto nella libertа.

(Grazie a Claudio per questo testo)



Ваше мнение



Капча

Рекомендуем