Testo di Mauro Repetto
Musica di Michele Chieppi

Tu, che seni tu
dio, che bella che sei
non sai che io impazzirei
vederti stretta in una mano
di chi so io impazzirei
nuda offri la tua bocca
ma pensa a me qui a Pavia
il tuo ombelico, la tua pancia
il ghiaccio che scorre giщ
e vorrei essere un cubetto
che scivola via su di te

ti cerco e tu dove sei
adesso tu cosa fai
Nual Nual Nual

il carnevale a Rio de Janeiro
il Pan di Zucchero, il Corcovado
ti aspetto qui
per volar con te a Bahia
ti prego pensami stasera
quando ti spoglierai
su quel letto cosм bianco
regalerai il tuo bel viso
in ginocchio pensa un po' a me
e al mio cuore che va
Nual
Nual
Nual Nual
e quella voce che m'incanta
e quell'aereo su nel blu
tu sei il mio sogno bambino
e u Brazil viene qui
scusa per la canzone
che ho per te mia Nual
ma forse mia tu non sei
ma и bello pensar cosм

ti cerco e tu non ci sei
adesso tu dove stai
Nual
Nual
Nual
Nual

(Grazie a Leo per questo testo)



Ваше мнение



Капча

Рекомендуем