Eccoti qua
come un angelo in mente
come un albero che c'è da sempre

immaginati
una barca sul mare
con le vele di sale e il tuo cuore prodiere

di un nome che ti chiama e tu
rispondi ma lentamente come nei tuoi sogni

ho cambiato città e ho capito a metà
di esser solo fra la gente che cammina con me
quando tu sei distante

l'aria secca di febbraio ti aspetta
per crescere in fretta
oppue soffochi

la mia coscienza col permesso di fare
nelle tue misure ogni giorno un errore

ma adesso se tu fossi qui
perchè cercavo me stesso e ho trovato te

ho cambiato città e ho sfiorato l'idea
di esser solo fra la gente che cammina con me
quando tu sei distante

ho cambiato città e ho capito a metà
di esser solo fra la gente che cammina con me
quando tu sei distante

ho cambiato città e ho capito chissà
di esser solo fra la gente che cammina con me
quando tu sei distante



Ваше мнение



Капча

Рекомендуем