(P.A.Bertoli-M.Negri)

Giorni di Gennaio, le sette o giù di lì
con la notte negli occhi ed il vento, viene dal nord
che mi fa sentire vivo e mi canta ancora una canzone dolce.

Giorni di Gennaio con i passeri appena svegli
e la mente che sembra ora così libera
ed il vento del nord che mi porta le voci dall'Europa.
Giorni di gennaio con la neve appena caduta
e dietro ai vetri delle case ancora luci di Natale
E mi sento un po' triste mentre bevo il mio caffГЁ solo.
Ma la fuori il vento del nord
vero amico, un intesa tra noi due forte forte
e ascoltando il vento del nord,
ti cercherГІ sospesa nella mia ragione
verrГІ tra i ricordi che ho di te
per ritrovarti ancora mia.
Giorni di Gennaio, quando il tempo si ГЁ fermato
e la natura sembra non svegliarsi mai ed anch'io come lei
vorrei dormire per non pensare piГ№
Ma la fuori il vento del nord,
vero amico, un intesa tra noi due forte forte
e ascoltando il vento del nord,
ti cercherГІ sospesa nella mia ragione
verrГІ tra i ricordi che ho di te
per ritrovarti ancora mia.
Ma la fuori il vento del nord...


Ваше мнение



Капча

Рекомендуем