(musica: V. Nocenzi / testo: F. Di Giacomo, V. Nocenzi)
Ruota eterna ruota pesante

lenta nel tuo cigolio

stai schiacciando le mie ossa e la mia volontà

Meccanismo fatto di croci

coi tuoi fantocci attaccati

che pendono dai tuoi raggi

e girano coi tuoi ingranaggi

va...



Va la ruota va

un colpo non lo perde mai



Cambia i volti non cambia niente

lo sperma vecchio dei padri

ho urlato forte la mia rabbia

ma agonizzo anch'io anch'io



Ah ruota gigante

perché dunque mi fai pensare

se nel tuo girare

la mente poi mi frenerai



Va la ruota va

un colpo non lo perde mai

mai e va.


Ваше мнение



Капча

Рекомендуем