Jane
non ne poteva piu'
restava sempre sola
cosi' che per
ore, ore ed ore
non parlava mai
Jane dimmi cos'hai
dimmi che cos'hai
Jane
conosco la tua eta'
conosco i
tuoi silenzi
i falsi movimenti
e le parole
che non arrivano mai
non pensare piu'
non buttarti giu'
Sarebbe bello
poterti toccare
guardarti
negli occhi e
fermarci a parlare
prendere in mano il
tuo piccolo cuore
tenerlo lontano
dal bene e dal male
ma cuore di Gesu'
come batte forte
non si ferma piu'.
Jane
i ragazzi come te
sono misteriosi
a volte tristi
delicati
o anche forti e
curiosi
ma sempre innamorati
cosi' innamorati
tanto innamorati
da non poterne piu'
Sarebbe bello
poterli toccare
guardarli
negli occhi e
fermarsi a pensare
prendere in mano il
loro piccolo cuore
tenerlo lontano
dal bene e dal male
ma cuore di Gesu'
senza stringerlo
forte
senno' non
batte piu'
senza stringerlo
forte
senno' non
batte piu'




Ваше мнение



Капча