Ti metterai il vestito da sposa
Sarà un gran giorno,
sarai un po’ nervosa
Tutti gli amici, compreso i parenti
Dirai di si… ok
E dopo tutti a farti i complimenti

Di lui tuo padre non era contento
Però anche lui in chiesa
L’han visto che ha pianto
Il prete è gia pronto
« Buon giorno dottore»
Una sirena d’ambulanza
Taglia il traffico laggiù
sul lungomare

A Napoli è festa, la festa
dell’amore
A Napoli è festa, è festa in copp’ u’ mare

Una preghiera un po’ di pazienza
Un organo suona una musica lenta
E lui che è distratto
e poco educato
« Cazzo», dice, « Porca troia,
l’anello me lo son dimenticato»
Gesù dalla croce dice:
« Un po’ d’attenzione»
La madre di lei si sente male
Contro quella colonna sembra lei la Madonna
In mano ha del riso
Sulla bocca lo stesso sorriso

A Napoli è festa, la festa
dell’amore
A Napoli è festa, è festa in copp’ u’ mare

Si dice che lei avesse un amante
Di lui si sapeva che di donne
ne ha tante
Ma visti così si vogliono bene
La vita, l’amore hanno strane, hanno strane catene
La sera nel letto di questo giorno speciale
Il suo cuore nel petto copre
il televisore
Come batte si scioglie,
lei ritorna bambina
Arrossisce, si spoglia come se
non l’avesse fatto mai prima

A Napoli è festa, la festa
dell’amore
A Napoli è festa, è festa in copp’ u’ mare

Ambarabà Ciccicocò
Dopo quel sì
Non stanno più insieme
Dove sono non so, francamente non so
A sentire gli amici non sono felici
Lei poveretta si è tagliata le vene
Ma adesso sta bene
Lui l’han visto che tornava a piedi nudi all’alba dal mare…




Ваше мнение



Капча