e: Mon, 18 May 1998 19:35:29 +0200
From: [email protected] (Domenico Pastori)
Subject: l/ligabue_luciano/leggero.crd
Ecco quella che secondo me e' la piu' bella canzone di Ligabue,
perfetta da eseguire acustica
diteggiatura: a sinistra il mi basso e a destra
C = DO 032010 il mi cantino
G = SOL 320002
Em= MIm 022000
F = FA 133211
Am =LAm 002210
F7+=FA7+ 112211
Em7=MIm7 022030
INTRO: C G Em F (x2)
C G Em F
Ci son macchine nascoste e pero' nascoste male
e le vedi dondolare al ritmo di chi e' li dentro per ]
potersi consolare ]
godendo sui clacson, fra i fantasmi di Elvis
ci son nuvole in certe camere e meno ombrelli di quel ]
che pensi ]
lo sapete cos' ha in testa, il mago Walter
F7+
quando il trucco gli riesce e non pensa piu'a niente?
C G Em F
I ragazzi sono in giro e, certo, alcuni sono in sala giochi
e l'odore dei fossi forse lo riconoscono in pochi
Am G
e le senti le vene piene di cio' che sei
Em7 F
e ti attacchi alla vita che hai
C G Em F
CHORUS: leggero nel vestito migliore
senza andata ne' ritorno senza destinazione
leggero nel vestito migliore
nella testa un po' di sole ed in bocca una canzone
C G Em F (x2)
C G Em F
Dove passera' la banda col suo suono fuori moda
col suo suono un giorno un po' pesante un giorno invece ]
troppo leggero? ]
Mentre Key si sbatte perche' le urla la vena
pensi che sei fortunato: ti e' mancato proprio solo un pelo
e ti vedi con una che fa il tuo stesso giro
F7+
e ti senti il diritto di sentirti leggero
C G Em F
C'e' qualcuno che urla per un addio al celibato
per una botta di vita con una troia affittata
Am G
E le senti le vene piene di cio' che sei
Em7 F
e ti attacchi alla vita che hai
CHORUS
C G Em F ad libitum
ciao a tutti da Simone
[email protected]




Ваше мнение



Капча