Fin da piccolo il suo destino era segnato
Perchè con un nome orribile l'avevano chiamato
Ma lui poverino non poteva protestare
La parola non aveva non poteva parlare

Anche all'anagrafe l'impiegato si mette a ridere
Non aveva mai sentito un nome così orribile
E tutta le gente che stava ascoltando
Si volta da un lato ridendo

Asdrubale un nome una condanna
Per la sua vita un dramma

Passano i giorni e lui comincia a crescere
E capisce che qualcosa non andava bene
Perchè gli altri ragazzini si mettevano a ridere
Quando la madre lo chiamava dal balcone

E lui sensibile si sentiva morire
Avrebbe voluto scappare
E si chiedeva perchè proprio a me
Un nome simile

Asdrubale un nome una condanna
Per la sua vita un dramma

Poi arrivarono i giorni della pubertà
E gli ormoni iniziaron a funzionar
Conosceva una ragazza e si metteva a parlare
Poi li si chiedeva come ti devo chiamar

E lui preoccupato
Per la reazione che avrebbe suscitato
Se ne andò via sconsolato





Ваше мнение



Капча